Elena Aimar, Antonio Schindler, Irene Vernero's Allenamento della percezione uditiva nei bambini con PDF

By Elena Aimar, Antonio Schindler, Irene Vernero

ISBN-10: 8847011868

ISBN-13: 9788847011861

ISBN-10: 8847011876

ISBN-13: 9788847011878

La sordit� prelinguale consiste in una grave perdita uditiva, congenita oppure acquisita, insorta prima dei 18 mesi di vita. Essa impedisce al bambino l’accesso al mondo sonoro e al linguaggio orale. l. a. tecnologia dell’impianto cocleare può fornire risultati migliori rispetto alle protesi acustiche tradizionali, sia in ambito percettivo uditivo, sia in ambito linguistico, a patto che venga iniziato il più presto possibile un intervento multiprofessionale, specifico e regolare. Dopo un’accurata valutazione, è compito del logopedista programmare un piano di trattamento individualizzato,mirato allo sviluppo delle competenze comunicative e linguistiche, il quale richiede un intenso education uditivo. los angeles raccolta di attivit� presentata è indirizzata a logopedisti e genitori. Essa è strutturata secondo i quattro livelli gerarchici di difficolt� crescente che si incontrano nel fisiologico sviluppo percettivo-uditivo (detezione, discriminazione, identificazione, riconoscimento), dapprima con sonorit� ambientali, successivamente con suoni linguistici, parole e frasi. I tre criteri seguiti in keeping with los angeles selezione delle parole sono stati los angeles loro presenza nel vocabolario medio dei bambini di circa tre anni di et� , l’esclusione delle parole utilizzate nei try di valutazione della percezione uditiva e los angeles possibilit� di disegnarne una chiara rappresentazione grafica.Tutte le attivit� sono descritte dettagliatamente e los angeles maggior parte di esse può essere svolta sia con un singolo bambino sia con piccoli gruppi. Le caratteristiche del materiale consentono di modularlo e adattarlo alle esigenze del bambino, seguendone e stimolandone il graduale sviluppo delle abilit� percettivo-uditive e delle competenze linguistiche.

Show description

Read or Download Allenamento della percezione uditiva nei bambini con impianto cocleare PDF

Best italian books

Extra info for Allenamento della percezione uditiva nei bambini con impianto cocleare

Example text

Lungo la via acustica aumenta progressivamente il numero di neuroni deputati all’elaborazione del segnale; per contro, il numero d’informazioni gestite diminuisce progressivamente. Se infatti le informazioni del mondo esterno sono dell’ordine di 1011 bit/sec, quelle elaborabili corticalmente sono appena 102 bit/sec (Schindler et al, 2001). Questo fenomeno, se da un lato rende spiegazione del fatto che non possiamo coscientemente gestire troppe informazioni, dall’altro spiega quanto sia importante che, della messe di informazioni esistenti (1011 bit/sec), si selezionino solo le più importanti (102 bit/sec) e si eliminino quelle considerate di minor rilievo (109 bit/sec).

La valutazione della percezione uditiva nel bambino sordo La valutazione della percezione uditiva deve rispondere a due esigenze: innanzitutto, individuare le aree su cui bisogna iniziare a lavorare, in seguito verificare l’evoluzione compiuta dal bambino. Viene di seguito effettuata una loro breve presentazione. EARS (Evaluation of Auditory Responses to Speech) Questo test (Allum, 1998) è organizzato come una batteria di prove (originariamente in lingua inglese e adattate all’italiano) volte a valutare un range di abilità, senza fare riferimento a una sequenza progressiva nello sviluppo percettivo; può essere utilizzato a partire dalle fasi molto precoci fino a quelle più avanzate.

Questo fenomeno, se da un lato rende spiegazione del fatto che non possiamo coscientemente gestire troppe informazioni, dall’altro spiega quanto sia importante che, della messe di informazioni esistenti (1011 bit/sec), si selezionino solo le più importanti (102 bit/sec) e si eliminino quelle considerate di minor rilievo (109 bit/sec). Nell’elaborazione delle informazioni sono utilizzati due sistemi, detti bottom-up e top-down. Il sistema bottom-up (letteralmente, dal basso all’alto) elabora le informazioni in entrata, ossia quelle tradotte dall’orecchio e man mano analizzate dai nuclei della via acustica; il sistema top-down, invece, utilizza informazioni già note, frutto dell’esperienza precedente e immagazzinate in diversi sistemi di memoria, per prevedere e pre-settare i centri di elaborazione della via acustica.

Download PDF sample

Allenamento della percezione uditiva nei bambini con impianto cocleare by Elena Aimar, Antonio Schindler, Irene Vernero


by Michael
4.3

Rated 4.01 of 5 – based on 26 votes